Seleziona una pagina

Preparati a partire con eDreams!

Non vedi l’ora di cominciare il conto alla rovescia, ma sei assalito dai dubbi sul da farsi prima di partire? Non temere, abbiamo pensato a tutto: ecco per te una piccola guida che ti aiuterà a trovare le risposte che cerchi e ad espletare tutte le formalità necessarie, dall’assicurazione alla patente, passando per il pernottamento e i trasporti.

Procedure
amministrative

Salute
all’estero

Alloggio
turistico

Trasporti &
Noleggio auto

Chi siamo?
Clicca qui

Procedure
amministrative

Salute
all’estero

Alloggio
turistico

Trasporti &
Noleggio auto

Chi siamo?
Clicca qui

Chi dice viaggio dice preparativi. Hai di sicuro tante domande sulle varie azioni da realizzare prima della tua partenza. Devo fare un visto? Sono assicurato in caso di furto? La mia patente è valida all’estero? Devo fare dei vaccini? Come posso curarmi all’estero? Quale tipo di alloggio scegliere? Quale mezzo di trasporto privilegiare? In questa guida rispondiamo a tutte le vostre domande!

Formalità amministrative per viaggiare

passeport-to-travel : documents and passeports seen through a plane window

FAQ sui documenti d’identità: Visto, passaporto e altro

Se scegli come destinazione uno dei Paesi dello spazio Schengen, ti basta la carta d’identità valida per l’espatrio, mentre il passaporto resta indispensabile per tutti gli altri Paesi. Se ne sei sprovvisto, devi richiederlo in Questura, tenendo conto del fatto che i tempi d’attesa variano a seconda delle province e del periodo dell’anno. Per questo ti consigliamo di non aspettare l’ultimo minuto e di avviare la procedura almeno 40 giorni prima della partenza. Per quanto riguarda il Visto, invece, ogni Paese ha le proprie regole, conviene rivolgersi direttamente al Consolato del Paese in questione per informarsi su tempi (da 1 a 4 settimane) e modalità. Insomma, anche in questo caso, meglio non ridurti all’ultimo.

FAQ sull’assicurazione di viaggio: cosa copre esattamente?

Se la tua meta è all’estero, conviene sottoscrivere una polizza che ti copra per ogni eventualità: responsabilità civile, modifica o annullamento viaggio, assistenza sanitaria e rimpatrio, furto o smarrimento bagagli e/o oggetti di valore. Puoi aggiungere ovviamente altre clausole se lo reputi necessario e se rientrano nel tuo budget. Contatta la tua compagnia assicurativa per ottenere ulteriori informazioni sulle garanzie offerte. E dai uno sguardo anche alle condizioni generali della carta VISA, se ne hai una, perché alcune includono un’assicurazione viaggio. Idem per le compagnie aeree che la propongono spesso tre le varie opzioni.

kayak-on-sea : woman with life jacket in a yellow kayak on sea
photography-at-sunset : woman parking to take a picture at sunset

FAQ sulla patente: guidare all’estero 

Nei Paesi dell’Unione Europea o dello Spazio Economico Europeo puoi guidare con la patente nazionale, non è necessaria alcuna procedura. Per quanto riguarda i Paesi extraeuropei, la situazione varia da una nazione all’altra: non tutte accettano la patente nazionale, dipende dalle convenzioni internazionali esistenti tra il tuo Paese e quello di destinazione. Nel caso in cui non ci sia nessun accordo, sarà necessario munirsi di una patente internazionale. Attenzione poi alle regole del codice della strada e della guida (a destra o a sinistra) che possono cambiare a seconda del Paese: ti consigliamo di informarti prima di partire per non rischiare sanzioni o altri inconvenienti.

La salute all’estero

I vaccini

Quali sono i vaccini consigliati e quelli obbligatori? Ed in quali Paesi sono necessari? Scopri le risposte nella nostra guida completa.

  • Prima di partire assicurati di essere in regola con le vaccinazioni consigliate in Italia, che riguardano Paesi nei quali le condizioni d’igiene sono precarie, oppure destinazioni isolate, rurali o forestali. È il caso ad esempio del vaccino contro l’epatite A.
  • Oltre alle vaccinazioni consigliate, ci sono quelle obbligatorie, indispensabili per accedere in determinati Paesi, come per esempio il vaccino contro la febbre gialla per la maggior parte dei Paesi tropicali.
  • Il tuo medico saprà darti indicazioni precise sui vaccini consigliati e quelli obbligatori. Contattalo con un certo anticipo, preferibilmente due mesi prima della partenza.

Le cure mediche

Come posso curarmi all’estero se mi ammalo? Mi rimborsano? Cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento.

  • Se parti per un Paese europeo devi richiedere la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) che ti permetterà di accedere alle cure mediche dell’assistenza pubblica e di chiedere il rimborso delle spese presso la tua ASL al momento del rientro.
  • È sempre all’ASL che bisogna rivolgersi per consultare la lista dei Paesi extraeuropei che hanno stipulato accordi bilaterali con l’Italia: per queste destinazioni è infatti previsto un rimborso parziale delle spese mediche, mentre per tutte le altre conviene munirsi di una buona polizza sanitaria, anche perché le spese ospedaliere possono essere molto elevate in alcuni Paesi, europei e non.

I medicinali

Posso portare medicinali in valigia? Se li compro all’estero me li rimborsano?
  

  • Ogni compagnia aerea ha un proprio regolamento riguardo al trasporto dei medicinali, e in ogni caso a volte è necessario presentare la ricetta medica. Detto ciò, se viaggi nello spazio Schengen le regole al riguardo sono meno severe.
  • In farmacia, all’estero, dovrai presentare la TEAM per poter acquistare i medicinali di cui hai bisogno e potrai poi chiedere il rimborso delle eventuali spese effettuate presso l’ASL di riferimento, presentando la prescrizione medica.

Sistemazione e pernottamento

La scelta della sistemazione non è di certo un dettaglio. Campeggio, appartamento, B&B, hotel… Scopri tutti i nostri consigli per scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze e alle tue tasche!

Il campeggio

Il campeggio ha il suo fascino, soprattutto per chi ama la natura e non sa rinunciare all’avventura. Se quest’opzione risulta essere quella più accessibile per i budget limitati, essa non è priva di inconvenienti: il grado di comfort, infatti, può variare notevolmente, in base anche alla classificazione del campeggio e alla sistemazione scelta. Ma se non temi gli incontri ravvicinati con gli insetti e ti immagini già ad improvvisare barbecue intorno ad un falò (con gli altri campeggiatori, magari), il campeggio fa sicuramente al caso tuo!

L’appartamento

Con il boom delle piattaforme d’affitto tra privati, questo tipo di sistemazione ha cominciato a riscuotere un successo enorme. Scegliere questa soluzione implica essere consapevoli di andare incontro a livelli di comfort e pulizia molto variabili: se ogni anno milioni di viaggiatori approfittano di questa opzione senza problemi, è anche vero che le brutte sorprese non mancano!

Il Bed&Breakfast

Soggiornare in un B&B permette d’immergersi nella cultura del Paese scambiando quattro chiacchiere con il gestore o con gli altri viaggiatori, durante un pranzo condiviso, ad esempio. Se vuoi fare nuovi incontri e t’interessa scoprire la cultura locale, il B&B è di gran lunga la soluzione migliore!

L'hotel

L’hotel è un porto sicuro: di solito non ti riserva sorprese spiacevoli e il comfort corrisponde al budget investito e al numero di stelle della struttura.
Se non puoi fare a meno della tua indipendenza e hai bisogno di una gran varietà di servizi – pulizia, room service, colazione, climatizzazione, ma anche piscina e spa – l’hotel è la scelta ideale.

La scelta del mezzo di trasporto

Viaggiare vuol dire innanzitutto spostarti per raggiungere il Paese o la città di destinazione. Se non sai come districarti tra autobus, treno, taxi e aerei, leggi attentamente i nostri consigli.

leisure-flight : young woman on tarmac boarding on a plane

L’aereo

L’aereo è il mezzo di trasporto più rapido ma anche il più economico per le tratte più lunghe. L’arrivo sul mercato delle cosiddette compagnie low-cost ha in effetti permesso di far abbassare nettamente i prezzi del viaggio e di renderlo accessibile a tutti. Per le lunghe distanze dunque c’è poco da fare, l’aereo resta imbattibile. E inoltre l’aereo è il mezzo di trasporto più sicuro.

travel-by-train : young woman awaiting with luggage on station platform

Il pullman o il treno

Per recarsi da un punto A a un punto B, le opzioni più comuni sono il pullman e il treno. Con un budget limitato meglio scegliere il pullman, in Europa ci sono diverse compagnie che propongono tariffe interessanti. Il viaggio in treno è generalmente più caro ma i tragitti sono più rapidi e confortevoli.

cruse-boat-on-sea : huge cruse boat anchoring in a tropical bay

La nave

Alcune destinazioni possono essere raggiunte facilmente via mare, grazie a crociere e traghetti. Non sottovalutare quest’opzione: i viaggi in nave possono risultare molto piacevoli, poiché spesso a bordo vengono proposte attività per trascorrere il tempo. Ovviamente a patto di non soffrire di mal di mare…

road-trip-on-holidays : a road overhanging a river with a nice view

L’autonoleggio

L’auto ti garantisce una totale libertà di movimento, permettendoti di spostarti quando vuoi e di uscire dai sentieri battuti. Puoi gestire il tempo senza dipendere dagli orari e puoi fermarti dove vuoi e in qualsiasi momento. L’unico inconveniente di questo mezzo di trasporto è il prezzo: al costo del noleggio va aggiunto quello del carburante… Ma se siete in tanti e potete dividere le spese, il costo è ammortizzato!

eDreams applicazione mobile : l'app mobile eDreams su due telefoni, un iphone e un android

L’app di eDreams: organizza il tuo viaggio in pochi click!

Compara i voli, prenota l’hotel o noleggia un’auto grazie all’app di eDreams che puoi scaricare gratuitamente su iPhone ed Android!